ASSISTENZA ALTO VICENTINO   Contatti rapidi: Daniele Abenite: +39.340.6039797  Francesco Briganti: +39.340.0714181

blue television logo

NEWS


BLOG INFORMATICO DI SCHIO & VICENZA



Installare e Configurare NAS Dlink 320

Installare e Configurare NAS Dlink 320

21/03/2012

valutazione stellavalutazione stellavalutazione stellavalutazione stellavalutazione stella

 

NAS: Network Attached Storage ovvero un cabinet contenente uno o più hardisk che si collegano alla rete con molte funzioni di gestione dei contenuti.
 
Funzionalità principali: 
 
  1. Dati sempre condivisi in rete (sempre accessibili da pc - cellulari - palmari - televisori in rete)
  2.  Funzioni di Download Torrent P2P e ogni di ogni file disponibile in rete
  3. Consumo medio di 15W a pieno regime
  4. Puoi accedere ai tuoi da qualunque parte del mondo con accesso ad internet (grazie a funzionalità FTP e DDNS)
 
1. INSTALLAZIONE
 
Come NAS Domestico d'esempio ho preso il mio NAS Dlink 320.
 
NAS Dlink 320
Durante l'installazione vi verrà chiesto se avete un account DDNS. Intanto selezionate NO e proseguite.
 
Successivamente vi verrà chiesto come volete formattare gli Hard Disk
  • Standard (scelta consigliata)
  • RAID 0 (Striping): Con questa scelta ogni dato viene salvato metà su un Harddisk e metà sull'altro permettendo una velocità di lettura/scrittura dei dati doppia rispetto a quella dei normali hardisk (consiglio questa soluzione solo in caso abbiate una LAN Gigabit).
  • RAID 1 (Mirroring): Con questa scelta ogni dato che salvate viene scritto su un harddisk e anche sull'altro così da proteggere i vostri dati anche nel caso in cui uno dei vostri 2 hard disk smetta improvvisamente di funzionare (scelta consigliabile solo in caso disponiate di dati ESTREMAMENTE importanti)
 
Se ne farete un uso esclusivamente domestico vi consiglio di fare una formattazione standard.
 
 
2. REPERIRE LE PERIFERICHE
 
Una volta portata a termine la formattazione e l'installazione automatica del software siete pronti per usare il vostro strumento di Storage!
Per trovare i vostri hard disk basta andare su Risorse del computer -> Rete -> Nome NAS.
In alternativa vi consiglio caldamente di visualizzare gli harddisk di rete come fossero normali harddisk andando su Risorse del computer -> Connetti unità di rete (nella barra in alto) e selezionate gli harddisk che vi interessa vedere su Risorse del computer.
 
3. CONFIGURAZIONI AGGIUNTIVE
 
E finalmente veniamo al bello!! Il Nas non è una semplice unità di storage ma un vero e proprio mini computer con consumi bassissimi e potenzialità incredibili!
 
Per accedere al pannello di controllo del vostro NAS aprite il vostro Browser (esempio: Internet Explorer) e digitate l'indirizzo IP del NAS (es: 192.168.1.2)
 
 
DOWNLOAD FILE E TORRENT
 
Una funzionalità di semplice utilizzo e davvero comodissima è la possibilità di lasciar lavorare il NAS anche di notte facendogli scaricare per noi dati da un qualunque sito e può perfino scaricare file Torrent come facciamo noi quando usiamo programmi come BitTorrent o Azureus!
 
configurare nas download torrent
 
Per fare ciò dovete cercare tra le applicazioni del pannello e trovare le funzioni P2P, su Download potrete aggiungere i file .torrent e, se ne fate un uso moderato, vi consiglio di modificare le impostazioni della banda in DOWLOAD: 80kb e UPLOAD: 25kb così da non ottenere rallentamenti mentre navigate con il vostro computer.
 
 
ACCESSO UTENTI LIMITATO
 
E' possibile dare accessi diversi agli utenti a seconda delle loro necessità ed è inoltre possibile selezionale a quali Harddisk può accedere e se con privilegi di sola lettura o meno. Sarà dunque necessario creare inizialmente un gruppo sotto la quale dovranno essere inseriti gli utenti (figli) con i privilegi del gruppo (madre). Qui di seguito un'immagine esemplificativa:
 
NAS accesso utenti limitato
 
 
ACCESSO ONLINE ANCHE SU IP DINAMICO
 
Se avete la necessità di condividere dati con utenti esterni alla vostra abitazione o volete semplicemente avere file reperibili 24ore al giorno ed ovunque vi troviate dovrete abilitare l'accesso al pannello di controllo dall'esterno. Per fare questo innanzitutto dovete aprire la porta 80 sul vostro router (come da foto):
 
Router apertura porta 80
 
Se la vostra ADSL ha una connessione su IP dinamico (come nella maggior parte dei casi) per accedere al pannello del nas dovrete utilizzare un tool che ti permetta di rintracciare l'indirizzo di casa vostra nonostante questo continui a cambiare. Per fare questo appoggiatevi ad un sistema DDNS (es: ddnsdlink o ) e dovrete impostare correttamente il NAS perchè comunichi con il nuovo indirizzo:
 
Configurazione Nas DDNS
 
IMPORTANTE: Ricordate di impostare delle password sicure quando date condividete l'accesso online.
 
CONDIVISIONE VIA FTP
 
Un'altra stupenda funzionalità deriva dalla condivisione dei file via accesso FTP, anche in questo caso dovrete aprire una porta del router (di standard la 21) come nell'immagine precedente e dovrete impostare correttamente il nas come segue:
 
Configurazione NAS per connessione FTP
 
Ovviamente per accedere via FTP da client come FileZilla dovrete usare le stesse credenziali di rete che avete impostato per gli utenti che hanno accesso.
 
Se siete interessati all'acquisto cliccate gentilmente sull'inserzione qui a fianco per acquistarlo. Il vostro click servirà per aiutarmi con un piccolo compenso che utilizzerò per pubblicare nuove recensioni!
 
Se ancora non avete comprato un NAS vi dico che questo sarà il futuro della condivisione dati anche per le abitazioni, concludo dunque con un video al mio economico ed affidabilissimo NAS Dlink 320:
 
 
Ho cercato di essere il più riassuntivo e meno nioso possibile,
se avete domande lasciatemi pure un commento ;)
 
Ciao a tutti!

writer:
visualizzazioni: 11820
Valuta l'articolo:







Client B1t Informatica

Giudizio: 4.83/ 5
basati su 6 valutazioni